Beffato Vettel, vince Hamilton in Canada

Vettel canda gp

Sfuma la vittoria per Sebastian Vettel, penalizzato per un errore in pista. Hamilton vince nonostante un weekend difficile. Buona prestazione per Leclerc che va a podio.

Sembrava il weekend perfetto per Sebastian Vettel: record della pista, pole position e ottimo passo gara. Alla partenza, Il tedesco mantiene il vantaggio conquistato in qualifica e inizia una gara in solitaria, cercando di distaccare gli avversari. Lewis Hamilton non molla e cerca di guadagnare terreno nel corso della gara, superando le difficoltà di uno dei weekend più impegnativi della stagione. Nell’ultima metà di gara Vettel è pressato dalla Mercedes dell’inglese, commette un piccolo errore, finisce fuori pista e rientra immediatamente in traiettoria. A quel punto Hamilton prova ad approfittarne senza successo, l’episodio viene messo sotto investigazione. I direttori di gara ritengono che Vettel abbia tagliato la strada a Hamilton e che non abbia rispettato i criteri di sicurezza, penalizzano il tedesco di cinque secondi. A quel punto il vantaggio del ferrarista non è sufficiente a colmare la penalità e perde a tavolino la gara.

Vettel esce dalla vettura infuriato, non va al peso, non presenta l’auto al podio e con gesto di stizza inverte i cartelloni che indicano il vincitore di fronte alle vetture. Nel clima di tensione Hamilton cerca di stemperare la situazione andando a consolare Vettel sul podio. Tuttavia, emerge un elemento positivo, la Ferrari ha ritrovato quella competitività che sembrava aver perso, purtroppo Hamilton ha guadagnato un distacco di punti in campionato, ormai, enorme.

Oltre a questo episodio controverso, che porterà uno strascico di polemiche, Charles Leclerc ottiene un ottimo podio in terza posizione, mantenendo alla sue spalle Bottas prima e Verstappen in seguito.

Print Friendly, PDF & Email

About Flavio Uccello

Ha 25 anni, giornalista pubblicista, consulente assicurativo e finanziario per Generali Italia. Oltre a trattare argomenti di natura socioeconomica, ha una smodata passione per i motori e il motorsport di cui scrive diffusamente nelle nostre rubriche. Ama leggere ed è molto curioso. Ha una gran voglia di comunicare con il mondo.