A scuola di sicurezza con Volvo al corso di Avellino

Cattura

L’azienda automobilistica martedì 4 giugno, a partire dalle 9,30, scende in strada al fianco di Dracma Educational  per aumentare la consapevolezza sul comportamento stradale ed educare divertendo i bambini di oggi che saranno gli autisti di domani

Tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado di Avellino sono state invitate ad intervenire a quello che si annuncia un evento di forte impatto formativo ma anche di grande scenografia, primo e unico in Campania. La Volvo porterà i suoi Trucks e anche la Protezione Civile “Rita Gagliardi” di Solofra e quella di Montoro saranno presenti all’iniziativa per sensibilizzare i più giovani sul tema della sicurezza. A coordinare la manifestazione è stata la Scuola Paritaria “Giosué Cipolletti” di Avellino-Montoro,  distintasi per le attività che le hanno valso diversi premi nazionali.

A presenziare all’evento saranno: i consiglieri provinciali  Girolamo Giaquinto, neo-sindaco di Montoro, Raffaele Guariniello, già assessore alla Cultura dello stesso comune ed eletto al fianco di Giaquinto, Antonio Mercogliano, sindaco di Pago; il comandante Michele Arvonio insieme al dott. Sullo, della Polizia Municipale di Avellino, che hanno collaborato attivamente alla realizzazione dell’iniziativa, ospitando al Comando i bambini delle scuole; la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Rosa Grano che ha contribuito alla riuscita dell’iniziativa; il Direttore Didattico della Scuola Cipolletti, Gaetano Criscitiello; la responsabile della Scuola Cipolletti Emilia Sica; Antonello Cerrato, Direttore Sanitario della Clinica Montevergine di Mercogliano; Francesco Tolino, comandante della Polizia Municipale di Baronissi, anche lui neo-eletto al comune di Montoro.

#StopLookWaveItalia l’hashtag lanciato dall’iniziativa.

©Riproduzione riservata WWWITALIA

Print Friendly, PDF & Email

About Eleonora Davide

IL DIRETTORE RESPONSABILE Giornalista pubblicista, è geologa (è stata assistente universitaria presso la cattedra di Urbanistica alla Federico II di Napoli), abilitata all’insegnamento delle scienze (insegna in istituti statali) e ha molteplici interessi sia in campo culturale (organizza, promuove e presenta eventi e manifestazioni e scrive libri di storia locale), che artistico (è corista in un coro polifonico, suona la chitarra e si è laureata in Discipline storiche della musica presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino). Crede nelle diverse possibilità che offrono i mezzi di comunicazione di massa e che un buon lavoro dia sempre buoni risultati, soprattutto quando si lavora in gruppo. “Trovo entusiasmante il fatto di poter lavorare con persone motivate e capaci, che ora hanno la possibilità di dare colore e sapore alle notizie e di mettere il loro cuore in un’impresa corale come la gestione di un giornale online. Se questa finestra sarà ben utilizzata, il mondo ci apparirà più vicino e scopriremo che, oltre che dalle scelte che faremo ogni giorno, il risultato dipenderà proprio dall’interazione con quel mondo”.