Al teatro Petruzzelli la Traviata ispirata a De Nittis

La Traviata Barletta

“Parigi, o Cara!”, a Palazzo Della Marra gruppi in arrivo da Spagna e Venezuela per ammirare le opere dell’artista barlettano

Attratti dall’incontro e dall’intreccio fra melodramma verdiano e arte pittorica del maestro Giuseppe De Nittis, proposto dal regista argentino Hugo De Ana per la sua messa in scena de La Traviata al Petruzzelli di Bari, diversi gruppi di turisti e spettatori hanno già prenotato la visita guidata a Palazzo Della Marra, la pinacoteca di Barletta in cui è esposta la collezione De Nittis, donata alla città da sua moglie Léontine Grouvelle. Già domani mattina, ancor prima della Prima, in scena domani sera al Petruzzelli, visiteranno “Casa De Nittis” gruppi provenienti dal Venezuela, dalla Spagna e da diverse regioni italiane.

Contestualmente alla durata delle recite de La Traviata al Petruzzelli, dal 19 al 30 dicembre, nello stesso teatro sarà allestita la mostra “Parigi, o cara!” nel foyer del teatro barese, con le opere Figura di Donna, Il Salotto della Principessa Matilde, Giornata d’inverno.

Tale mostra, e dunque il prestito delle opere che saranno esposte, è stata possibile dopo avere scontato l’autorizzazione della Soprintendenza di Barletta – Andria – Trani e Foggia, basata sull’analisi dello stato conservativo delle opere. Inoltre, per una in particolare, Giornata d’Inverno, è stata chiesta e ottenuta l’autorizzazione anche della direzione generale del Ministero dei Beni e delle Attività culturali, trattandosi di un pastello.

Si coglie l’occasione per ricordare che per tutto il periodo delle recite sarà possibile visitare a prezzo ridotto «Casa De Nittis» a Barletta, esibendo all’ingresso il biglietto de «La Traviata» o l’abbonamento alla stagione d’opera 2018 del Petruzzelli.

Print Friendly, PDF & Email