Dovi torna alla vittoria e saluta la Ducati

dovi_120-538x280

Andrea Dovizioso vince il GP d’Austria, al termine di una gara ricca di colpi di scena, interrotta da una bandiera rossa per un contatto tra Morbidelli e Zarco.

Il giorno successivo all’annuncio del divorzio con la Ducati, mettendo fine ad un matrimonio che durava da 8 anni, Dovizioso torna al successo, dopo un inizio di stagione tutt’altro che facile e ricco di soddisfazioni. Per farlo occorreva il circuito che più si confà alle caratteristiche della sua Ducati, ossia il tracciato di Spielberg, dove il forlivese ha vinto 3 delle ultime 3 edizioni.

Secondo posto per Mir (Suzuki), che piega le velleità di Miller all’ultimo giro, per un errore in ingresso curva dell’australiano, destinato ad essere promosso nel team ufficiale Ducati nel prossimo anno.

Quinto posto per Valentino Rossi, che è anche la migliore Yamaha in Austria. Dopo il ritiro di un incolpevole Morbidelli, che si è visto tagliare la strada da Zarco, con conseguente volo della sua Yamaha, che sfiora pericolosamente Rossi e Vinales, Quartararo fa un lungo e chiude solo ottavo, conservando il primato in classifica mondiale. Vinales, a causa di un problema tecnico alla ripartenza, finisce in decima posizione, nonostante la pole conquistata ieri.

Francesco Medugno

@ Riproduzione Riservata

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Medugno

26 anni, laureato in Lettere classiche, ama il Moto GP. Scrupoloso e preciso, la sua altra passione è il Cinema. E' giornalista pubblicista. Sta sperimentando nuovi modi di comunicare. https://www.facebook.com/ffranciscake13 Per contatti francescomedugno@wwwitalia.eu