Formula 1: Disastro Ferrari, doppietta Red Bull. Verstappen domina la corsa

Dominio assoluto per la Red Bull, con Max Verstappen che torna alla vittoria seguito dal compagno di squadra Sergio Perez. Deluse le aspettative del nutrito pubblico di Imola con il disastro della Ferrari: Carlos Sainz fuori dai giochi e Charles Leclerc in sesta posizione.

La vigilia del GP dell’Emilia Romagna è carica di tensione per il team Ferrari, che voleva dimostrare un’altra grande prestazione su uno dei circuiti di casa. Tuttavia, il meteo incerto ha creato situazioni miste di asciutto e bagnato dove la Red Bull ne ha giovato.

Verstappen ha centrato la pole position, confermata nella Sprint Race, nonostante i validi tentativi di Charles Lecler. Al via della gara di domenica, Verstappen parte molto bene staccando tutti dall’inizio, la pista è ancora molto bagnata. Leclerc parte slittando e perde posizioni, ma resta calmo cercando di non fare incidenti e di pensare in modo lungimirante. Carlos Sainz è più sfortunato e viene tamponato dalla McLaren di Ricciardo terminando la gara. Peccato per il gregario della Ferrari che aveva realizzato una bella rimonta nella Sprint Race.

Verstappen continua la cavalcata verso la vittoria e quando la pista diventa più asciutta monta le slick, cominciando a macinare giri veloci. Porta a casa la prima vittoria, prendendosi anche la soddisfazione di doppiare il suo vecchio rivale Lewis Hamilton.

Charles Leclerc conduce una gara intelligente, lontano dai rischi. In partenza perde posizioni ma pian piano guadagna terreno e arriva alle spalle della Red Bull di “Checo” Perez. A metà gara sembra riuscire a insidiare il messicano, ma i commissari ancora non danno il permesso di usare il DRS. Quando finalmente il dispositivo è abilitato la Ferrari è troppo lontana per un sorpasso. Uno spiraglio si apre quando Leclerc rientra per montare le gomme rosse prima di tutti. Charles perde la posizione a favore della McLaren di Lando Norris ma la recupera nel corso di pochi giri. Con le gomme calde recupera Perez, anche lui ha appena fresco di pit stop. Purtroppo, nella foga della corsa, Leclerc prende con troppa aggressività il cordolo sulla variante alta e finisce fuori pista. Ormai i sogni di gloria sono conclusi, l’alfiere della Ferrari riparte e cambia l’ala ai box. Cerca di limitare i danni e rimonta fino alla sesta posizione, recuperando punti preziosi e mantenendo il primo posto nel mondiale.

Ferrari e Leclerc sono ancora in testa con un bel vantaggio di punti, ma la Red Bull si dimostra molto forte e cercherà di imporsi come prima forza in campo. Attualmente Leclerc è a 86 punti, Verstappen sale in seconda posizione con 59.

Nel resto della griglia troviamo la McLaren che sembra in ottima forma con il podio di Lando Norris. Quarto George Russell che porta la sua Mercedes molto più in alto di Hamilton. La prossima gara si correrà nell’inedito circuito di Miami in Florida. Auto nuove e tracciato sconosciuto, sarà un weekend molto interessante per la Formula 1, dove la Ferrari cercherà il riscatto.  

Print Friendly, PDF & Email