Granfondo Liotto, la manifestazione ciclistica a Vicenza

vicenza

, domenica 7 luglio partenza in viale Roma e arrivo a Monte Berico

Si terrà domenica 7 luglio con partenza alle 8.30 da viale Roma la ventunesima edizione della Granfondo Liotto, la manifestazione ciclistica, organizzata dall’a.s.d. Team Granfondo Liotto in collaborazione con l’assessorato alle attività sportive.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Trissino dall’assessore alle attività sportive Matteo Celebron e dal comitato organizzatore formato da Pierangelo, Luigina e Doretta Liotto.

“Sono già 1.500 gli iscritti a questa bellissima manifestazione ciclistica all’insegna dello storico marchio Liotto, che si ripete da 21 anni e che oggi presentiamo, non a caso, nel loggiato della Basilica palladiana per sottolineare, ancora una volta, l’intenzione dell’amministrazione di investire nel binomio sport e cultura – ha spiegato l’assessore alle attività sportive Matteo Celebron –. Intendiamo incentivare il cicloturismo quale modo per promuovere e rendere godibile a tutti il patrimonio naturalistico, storico-artistico ed enogastronomico del territorio. Domenica sarà dato spazio anche alla beneficenza, con la scelta di devolvere parte dell’incasso a due associazioni della città: Donna Chiama Donna e Dottor Clown Vicenza. Il nostro ringraziamento va al comitato organizzatore per l’impegno profuso nell’allestimento dell’evento, inizialmente in programma il 26 maggio ma poi rinviato a causa della concomitanza con le elezioni europee e amministrative”.

I percorsi previsti sono due: il Mediofondo di 90 chilometri con 1.550 metri di dislivello, obbligatorio per i cicloturisti, e il Granfondo di 125 chilometri con 2.450 metri di dislivello, aperto agli amatori agonisti.

Le operazioni preliminari (verifica tessere, ritiro numero e pacco gara, iscrizioni) si terranno in viale Roma sabato 6 luglio, dalle 15 alle 19, e domenica 7 luglio, dalle 6 alle 7.30.

Possono partecipare tutti i tesserati ACSI e tutti gli enti e federazioni aderenti alla Consulta nazionale ciclismo con validità della tessera per l’anno 2019.

Per i non tesserati a un ente della Consulta c’è la possibilità di partecipazione presentando il certificato medico agonistico per attività del ciclismo e sottoscrivendo una tessera giornaliera al costo di 10 euro.

Saranno premiati i primi tre atleti classificati di ogni percorso, Mediofondo e Granfondo, i primi tre di ciascuna categoria ACSI sui due percorsi e le prime dieci società per numero di iscritti.

Protezione Civile, Associazione Nazionale Carabinieri e Forze dell’ordine garantiranno il presidio e il controllo degli incroci  e dei punti pericolosi.

L’assistenza sanitaria è curata dalla Croce Rossa Italiana – comitato locale di Vicenza con personale medico.

La Granfondo Liotto è prova del campionato nazionale ACSI, prova unica del campionato triveneto medio fondo e granfondo ACSI e ottava tappa del Circuito Zero Wind Show (www.zerowindshow.com).

Informazioni: www.granfondoliotto.itinfo@granfondoliotto.it, 0444-507641, 3382563677.

Ciclopedalata Vicenza Liotto – Pedalata turistica tra arte, territorio, sapori e beneficienza

La pedalata cicloturistica non competitiva è aperta a tutti i tipi di bicicletta: city bike, e-bike, trekking, mountain bike, vintage.

Il percorso di 40 chilometri sarà quasi interamente pianeggiante.

I partecipanti partiranno da Campo Marzo  lo stesso giorno della Granfondo Liotto, cioè domenica 7 luglio alle 8.45 e saranno accompagnati verso sud lungo la pista ciclabile della Riviera Berica per proseguire fino a Ponte di Mossano dove è prevista una pausa caffè (dopo circa 18 chilometri). Arrivati a Ponte di Barbarano, lasceranno la ciclabile per affrontare sulla destra la panoramica S.Francesco, che conduce al Convento Francescano di San Pancrazio. Da qui si dirigeranno verso l’abitato di Mossano e scenderanno per il versante del Montruglio. I cicloturisti percorreranno, quindi, la Strada dei Vini Colli Berici transitando per Nanto e, giunti alle porte diCastegnero, faranno una pausa all’Azienda Vitivinicola Costalunga con i vini caratteristici della casa, panini con la sopressa vicentina e altro ancora. Giunti a Costozza, i pedalatori attraverseranno una zona ricca di ville (VillaTrento Carli, Villa Aeolia, Villa da Schio), quindi si inseriranno nuovamente nella ciclabile della Riviera Berica per ritornare poi a Vicenza in Campo Marzo.

La quota d’iscrizione (che comprende un ricco pacco gara) è di 10 euro per gli adulti, 5 euro fino ai 14 anni. È possibile iscriversi in Campo Marzo sabato 6 Luglio dalle 15 alle 19 e domenica 7 Luglio dalle 7.30 alle 8.30.

L’intero ricavato ottenuto dalla Ciclopedalata sarà devoluto all’associazione Dottor Clown Vicenza.

Modifiche alla viabilità

I ciclisti, da viale Roma, raggiungeranno viale Dalmazia, viale X Giugno (pontara Santa Libera), viale Risorgimento, piazzale Fraccon, Borgo Berga, viale Riviera Berica, strada delle Grancare fino all’uscita dal territorio comunale per raggiungere Arcugnano e successivamente i comuni attraversati dalla gara. I partecipanti rientreranno in città dalla strada provinciale “Dorsale di Berici” e viale X Giugno, fino al traguardo posto all’altezza del Museo del Risorgimento.

Per consentire lo svolgimento della gara sono necessarie consistenti modifiche alla viabilità che potranno arrecare, in alcune occasioni, disagi ai cittadini.

In fase di avvio della gara, dalle 8.15 alle 8.45 circa, rimarranno chiusi viale Risorgimento Nazionale, piazzale Fraccon, Borgo Berga e viale Riviera Berica, da viale dello Stadio a strada Grancare, nonché lo svincolo di Campedello-Riviera Berica in uscita dalla tangenziale sud. La chiusura alla circolazione del tratto di viale della Riviera Berica sarà limitato al tempo strettamente necessario al passaggio della manifestazione. Alcune strade laterali a viale della Riviera Berica, con fondo cieco, risulteranno isolate.

Al rientro della manifestazione sul territorio comunale, tutte le zone gravitanti sull’area di Monte Berico potranno subire disagi, con la chiusura di viale X Giugno (da piazzale della Vittoria verso Arcugnano)  e degli accessi dalle laterali (strada Commenda, via Mantovani, strada dei Rocoli, strada dei Sartorello, viale Cialdini) alla Dorsale e allo stesso viale X Giugno. La chiusura della circolazione. sul percorso e dalle laterali, sarà limitata al necessario transito dei corridori.

La direttrice Vicenza – Arcugnano, lungo viale X Giugno e la strada provinciale “Dorsale dei Berici” risulterà interrotta fin dal mattino e indicativamente fino alle ore 15.

Viale Roma, resterà chiuso per l’intero periodo di svolgimento della manifestazione.

I percorsi degli autobus urbani ed extraurbani saranno deviati: per informazioni consultare il sito di Svt.

Print Friendly, PDF & Email