HAMILTON TIENE APERTO IL MONDIALE

BUDAPEST, HUNGARY - JULY 23:  Lewis Hamilton of Great Britain driving the (44) Mercedes AMG Petronas F1 Team Mercedes F1 WO7 Mercedes PU106C Hybrid turbo on track during final practice for the Formula One Grand Prix of Hungary at Hungaroring on July 23, 2016 in Budapest, Hungary.  (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Lewis Hamilton vince nel GP degli Stati Uniti, sul tracciato di Austin, portando il ritardo in classifica mondiale da Rosberg a 26 punti.

L’inglese, che con la vittoria di oggi colleziona il successo numero 50 in carriera, conduce una gara in solitaria, senza alcuna imperfezione. Dopo un buono spunto al momento della partenza, suo vero tallone di Achille durante il corso della stagione, Hamilton riesce subito a scappare via, mettendo tra sé e gli inseguitori un divario che manterrà per tutto il corso della gara.

Secondo posto per Nico Rosberg, che limita i danni dopo che alla partenza era stato beffato da Ricciardo e ricacciato in terza posizione. Ma il muretto Mercedes riesce con un’ottima strategia e con una buona dose di fortuna a sopravanzare l’australiano della Red Bull al momento della seconda sosta ai box, approfittando di un momento di regime di virtual safety car.

Ancora deficitaria la performance della Ferrari, con Vettel quarto e Raikkonen uscito per un errore degli uomini in rosso ai box. Alla monoposto del finlandese infatti non è stata montata bene la posteriore destra e, accortosi dell’errore, Raikkonen si è fermato probabilmente giusto in tempo per evitare una penalità per unsafe realese. La Ferrari ha dimostrato ancora una volta di essere ormai stata relegata a terza forza del mondiale, dietro anche alla Red Bull, l’unica in questo momento che sembra poter impensierire e mettere in discussione il monopolio Mercedes.

Ritiro anche per Max Verstappen, che al 30esimo giro, è costretto da un problema non ancora precisato a fermarsi in anticipo.

Ottimo quinto posto per un arcigno Fernando Alonso (Mclaren), anche se un suo sorpasso aggressivo su Massa lo ha messo sotto investigazione da parte dei commissari.

Ora il mondiale si sposta in Messico dove continuerà la lotta tra Hamilton e Rosberg.

Francesco Medugno

@ Riproduzione Riservata

 

Qui i risultati del GP degli Stati Uniti

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Medugno

26 anni, laureato in Lettere classiche, ama il Moto GP. Scrupoloso e preciso, la sua altra passione è il Cinema. E' giornalista pubblicista. Sta sperimentando nuovi modi di comunicare. https://www.facebook.com/ffranciscake13 Per contatti francescomedugno@wwwitalia.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.