PUBBLICATA, NEL SITO DEL COMUNE, LA CARTOGRAFIA DIGITALIZZATA DEL 1963

Dal mese di agosto è disponibile per tutti gli utenti, la cartografia digitalizzata degli aereofotogrammetrici realizzati nel 1963 per conto della Regione Toscana in scala 1:2000 (70 tavole) e 1:4000 (19 tavole).

Questa iniziativa è un ulteriore passo avanti verso il processo di digitalizzazione, sburocratizzazione e semplificazione della P.A

<<L’importanza di tale pubblicazione – ha evidenziato l’assessore all’Urbanistica e Edilizia Privata Francesco Michelotti – risiede nel fatto che, oltre ad una efficace conservazione ed archiviazione dei dati, si consente a tutti, ed in particolare ai tecnici professionisti, di poter indagare sull’esistenza o meno di manufatti che fossero presenti in cartografia in quel periodo. Questo soprattutto in base alla necessità derivante dalla recente normativa, che impone di dimostrare il titolo abilitativo o l’esistenza in essere di edifici o manufatti al fine di poterne dichiarare la legittimità e la conformità agli strumenti urbanistici>>.

La cartografia è liberamente scaricabile dall’Open Data del Comune di Siena al seguente indirizzo: http://opendata.comune.siena.it/?q=metarepo/datasetinfo&id=Cartografie_storiche

Oltre ai fogli di cartografia, sono presenti i rispettivi quadri di unione (nelle due scale) per facilitare l’individuazione dei fogli di interesse.

<<Dallo scorso  10 dicembre – ha ricordato l’assessore –  al fine si semplificare i rapporti dei cittadini con la Pubblica Amministrazione è possibile inviare i PAPMAA (Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale) e i PAPMAA-PA (Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale con valenza di Piano Attuativo), direttamente attraverso la piattaforma on-line delle pratiche edilizie del Comune di Siena>>.

Con una procedura semplificata e del tutto simile a quella delle altre presenti in questa piattaforma, si può, quindi, inviare tutta la documentazione necessaria per la presentazione e, successivamente, per la gestione della pratica inerente il Piano di Miglioramento Agricolo.

Print Friendly, PDF & Email