ROSBERG VINCE A BAKU, VETTEL IN SECONDA POSIZIONE

rosberg baku

Nico Rosberg domina il Gran Premio d’Europa, a Baku. Mentre Sebastian Vettel si aggiudica il secondo gradino del podio.

Rosberg scatta bene dalla prima posizione e fin da subito si concentra ad accumulare distacco senza preoccuparsi troppo dei piloti che lo inseguono. Riesce a mantenere un margine costante sugli inseguitori per tutta la durata della gara e raggiunge il traguardo in prima posizione senza problemi di sorta.

Le Ferrari hanno un buono spunto in partenza e si mettono subito all’inseguimento della Red Bull di Daniel Ricciardo. Nei primi giri Sebastian Vettel riesce a raggiungerlo e a superarlo sul rettilineo principale, completando la manovra in staccata. Il tedesco della Ferrari, dopo aver ottenuto la seconda posizione, gestisce al meglio il risultato senza, però, riuscire a colmare l’abisso con la Mercedes di Rosberg.

Dal conto suo, Kimi Raikkonen fa del suo meglio per agguantare il podio, tuttavia, deve fare i conti con un Sergio Perez agguerrito. La Force India del messicano ha un setup perfetto, ciò permette al pilota di raggiungere e superare la Ferrari di Raikkonen nelle ultime fasi di gara.  Il ferrarista oppone poca resistenza all’attacco, poiché ha subito una penalità di cinque secondi per aver oltrepassato la linea di immissione ai box durante la gara, di conseguenza, avrebbe ugualmente perso la posizione in favore di Perez.

Ancora una volta Fernando Alonso è costretto a un triste ritiro per problemi tecnici sulla sua McLaren, così, l’ultimo pilota ad aver vinto il GP d’Europa (prima di Rosberg) lascia la pista al giro 44.

Per quanto riguarda la classifica iridata, attualmente Sebastian Vettel è a 97 punti, terzo dietro Rosberg (141 punti) e Hamilton (117).

Risultati Gran Premio d’Europa

@Riproduzione Riservata                                                                        Flavio Uccello

Print Friendly, PDF & Email

About Flavio Uccello

Ha 25 anni, giornalista pubblicista, consulente assicurativo e finanziario per Generali Italia. Oltre a trattare argomenti di natura socioeconomica, ha una smodata passione per i motori e il motorsport di cui scrive diffusamente nelle nostre rubriche. Ama leggere ed è molto curioso. Ha una gran voglia di comunicare con il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.