ROSBERG VINCE A MONZA. VETTEL SUL PODIO

rosbrg

Nico Rosberg vince il GP d’Italia, nel “tempio della velocità” di Monza, davanti a Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, che riporta sul podio la Ferrari dopo 5 gare di astinenza (GP d’Austria).

Il tedesco della Mercedes approfitta dell’errore in partenza di Hamilton, dato come grandissimo favorito per l’appuntamento italiano, che slitta al momento dello scatto e viene risucchiato dal gruppo. Rosberg, impiegati i primi giri a scappare dagli inseguitori, conduce una gara in solitaria, limitandosi a non commettere errori e a gestire il consumo degli pneumatici.

Se per la vittoria non c’è partita, è molto più combattuta la lotta per il secondo posto: a giocarselo, a colpi di giri veloci e strategie, sono Vettel e Hamilton. È l’inglese alla fine ad avere la meglio, complice un miglior ritmo gara e soprattutto una scelta vincente della squadra Mercedes, che lo fa fermare ai box solo una volta, contro le due previste dalla Ferrari per il tedesco.

Ottimo podio, dunque, per il Cavallino con Vettel, che riporta la Rossa sul podio dopo cinque gare d’assenza. Incredibile, come da tradizione, la festa dei tantissimi tifosi italiani al momento della premiazione, che hanno potuto festeggiare il ritorno sul podio della Rossa, cosa non tanto scontata dopo l’exploit della Red Bull come seconda forza del campionato. Quarto posto per Kimi Raikkonen, autore, come il compagno, di una grande prestazione.

Difficoltà, invece, proprio per il team austriaco, con Ricciardo che non va oltre una quinta posizione e Verstappen solo settimo.

Francesco Medugno

@ Riproduzione riservata

 

Qui i risultati del GP d’Italia

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Medugno

26 anni, laureato in Lettere classiche, ama il Moto GP. Scrupoloso e preciso, la sua altra passione è il Cinema. E' giornalista pubblicista. Sta sperimentando nuovi modi di comunicare. https://www.facebook.com/ffranciscake13 Per contatti francescomedugno@wwwitalia.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.