“Sicile” di Serena Marotta sbarca alla Mondadori di Palermo

119577552_3256101031140366_1795402656480891625_n

“Sicile”, il nuovo libro di Serena Marotta, pubblicato dalla casa editrice “Informazione libera”, è stato presentato ieri sera da Mondadori in piazzetta Bagnasco, a Palermo. Dialogherà con l’autrice Giovanni Montesanto della Mondadori di via Villareale numero 25. Ha curato le letture l’insegnante Concetta Mattina. Si tratta di un racconto, dove la giornalista e scrittrice palermitana, alterna fantasia a momenti autobiografici, passando in rassegna alcuni luoghi della sua Palermo, simbolo della sua infanzia e dell’adolescenza.

Il libro

Niger è un genio informatico siciliano. Ha dato vita ad un software che si chiama Sicile, una musa delle parole, che ha sembianze di donna albero e che riesce a leggere nel pensiero e a tradurre in parole e a mettere in fila intere pagine in un secondo. Niger ha il cuore grande, un amico a quattro zampe e la passione per il mare. Un luogo che affascina, che incuriosisce, custode di tanti segreti. Tra le sue passioni: la musica, Palermo, sua città d’origine, che ama visitare di tanto in tanto e spezzare così la sua solitudine. Niger ci condurrà nel mondo digitale e in quello reale, fatto anche di teatri, monumenti, vicoli e leggende della sua terra.

L’autrice

Serena Marotta, classe 1976, è una giornalista palermitana. È laureata il Giornalismo ed è autrice di “Ciao, Ibtisam! Il caso Ilaria Alpi” e del romanzo “I sensi. Uomini di un certo tipo”. Ha collaborato con “Il Giornale di Sicilia” e “La Repubblica”. Oggi scrive per alcune testate online. Cura diversi uffici stampa di alcune case editrici ed è direttore responsabile del giornale online “Radio Off”.

Print Friendly, PDF & Email