Smart jersey. La rivoluzione delle maglie sportive

smart jersey

Avete mai provato la bruttissima sensazione di aver acquistato la maglia di un vostro beniamino per poi vederlo cambiare squadra o numero? Questa potrebbe essere la soluzione definitiva al problema. La novità viene dall’NBA con la rivoluzionaria “smart jersey”: sembra fantascienza eppure è vero.

Il mondo del basket, ma non solo, potrebbe cambiare dal punto di vista scenico e commerciale, grazie alla creazione di un prototipo di “smart jersey” ,  una maglia tecnologica che consente di cambiare nome e numero quasi istantaneamente grazie all’uso di un’apposita app.  Il prototipo è stato presentato dal Commissioner NBA Adam Silver all’NBA All-Star Technology Summit, importante vertice annuale sulla tecnologia del campionato di basket più prestigioso al mondo. Purtroppo tutto ciò dovrebbe essere possibile solo fra una ventina di anni. Non è da sottovalutare però il settore marketing della Lega; infatti, nel progetto stranamente non sembra essere stata inclusa la Nike. Lo storico sponsor tecnico ufficiale NBA, lo scorso anno, aveva già introdotto dei chip nelle maglie da gioco che consentivano ai fan di connettersi, avendo così molte informazioni riguardanti la squadra e le playlist musicali prepartita.

Dunque, non sarebbe la prima volta che il campionato di pallacanestro statunitense sperimenta un abbigliamento tecnologicamente evoluto. Si spera che tutto ciò venga riproposto anche per quanto riguarda il mondo del calcio e non solo, sebbene i costi al dettaglio delle canotte si prevede elevato, molto più rispetto alle attuali in commercio.

Guarda il video della presentazione

@Riproduzione riservata WWWITALIA

Print Friendly, PDF & Email

About Danilo Uccello

Ha 23 anni, è meticoloso e preciso. Appassionatissimo di calcio. È stato arbitro federale effettivo, anche se agli esordi. Studia lingue. Sta facendo un’esperienza formativa nel campo della comunicazione. danilouccello@wwwitalia.eu