UNA POESIA PER IL FUTURO «CHE VI LASCEREMO»

POESIA

Con questa poesia la rubrica UNA POESIA PER IL FUTURO, un percorso che ogni martedì ci condurrà, attraverso la sensibilità dei poeti, a guardare al futuro con gli occhi dell’arte, sperando che le riflessioni che susciteranno in noi questi versi ci aiutino a guardare con fiducia al domani.

Il discorso, lanciato in occasione del reading poetico IRPINIA IN BIBLIOTECA-INCONTRO COL FUTURO, tenutosi alla Casa della Cultura di Monteforte Irpino (AV) lo scorso 7 ottobre, viene qui esteso a un contesto più ampio che permetta una visione più completa della produzione poetica dei nostri tempi.

Annalisa Soddu

CHE VI LASCEREMO

 

Che vi lasceremo, figli

di questa terra ferita.

Poltiglie di sangue e ossa

strette tra coralli e alghe

o compagne agli squali

e barconi alla fonda

testimoni d’orrore.

Di questa terra avvelenata

liquami e plastiche

nelle pance di pesci increduli

morti senza colpe

e piume di petrolio intrise

di gabbiani senza più stridii.

Di questa terra svergognata

giochi di denaro e potere

e pasticche e rotoli per tirare coca.

E solitudine e violenza.

Figli, avrete schifo di noi

avrete odio e disprezzo di noi.

Ci maledirete

per avervi tolto anche la speranza.

E ci malediremo

per non aver creduto alla speranza.

Ma cercateli:

saranno come puntini

sparsi.

Ci saranno.

Loro ricominceranno.

Loro saranno ciechi e tenaci

Niente li potrà fermare

Avranno una visione

Un progetto.

Vi cercheranno

vi parleranno

vi accoglieranno.

Andate da loro.

Sulle nostre ceneri schifose

e puzzolenti

sputerete

e impastando quel fango

risorgerà

la vita.

Marina di Lesina, 21/07/16

ANNALISA SODDU

Annalisa Soddu

Sarda, di fede bahà’ì, risiede in Irpinia dal 2002. Lavora come medico psichiatra in una casa di cura di Avellino.
Ha pubblicato libri di poesie e racconti, privilegiando la poesia e la narrativa a scopo sociale. Diversi riconoscimenti in concorsi poetici regionali e nazionali. Ha organizzato eventi artistici a scopo benefico presso strutture di accoglienza.
In preparazione un libro di poesie.

Print Friendly, PDF & Email

About Eleonora Davide

IL DIRETTORE RESPONSABILE Giornalista pubblicista, è geologa (è stata assistente universitaria presso la cattedra di Urbanistica alla Federico II di Napoli), abilitata all’insegnamento delle scienze (insegna in istituti statali) e ha molteplici interessi sia in campo culturale (organizza, promuove e presenta eventi e manifestazioni e scrive libri di storia locale), che artistico (è corista in un coro polifonico, suona la chitarra e si è laureata in Discipline storiche della musica presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino). Crede nelle diverse possibilità che offrono i mezzi di comunicazione di massa e che un buon lavoro dia sempre buoni risultati, soprattutto quando si lavora in gruppo. “Trovo entusiasmante il fatto di poter lavorare con persone motivate e capaci, che ora hanno la possibilità di dare colore e sapore alle notizie e di mettere il loro cuore in un’impresa corale come la gestione di un giornale online. Se questa finestra sarà ben utilizzata, il mondo ci apparirà più vicino e scopriremo che, oltre che dalle scelte che faremo ogni giorno, il risultato dipenderà proprio dall’interazione con quel mondo”.

Un commento

  • gianni manca

    lirica cruda e crudele nell’entrare nell’anima per raschiare tutta la verità che noi poveri umani cerchiamo di ignorare,e anche una speranza che i nostri figli possano vedere oltre ,

Rispondi a gianni manca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.