Vogue Fashion’s Night Out a settembre a Milano

Si terrà il 13 settembre la decima edizione di Vogue Fashion’s Night Out, dallo scorso anno rinominata Vogue for Milano. A illustrare i contenuti della manifestazione organizzata da Condè Nast Italia, con il patrocinio del Comune di Milano, il direttore di Vogue Italia  Emanuele Farneti e l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Moda e Design Cristina Tajani.

Vogue for Milano si pone l’obiettivo di rafforzare la centralità di Milano non solo per il settore moda ma anche per  quello della fotografia, della musica e del cinema. Oltre all’apertura straordinaria dei punti vendita, l’edizione 2018, si arricchisce di una serie di appuntamenti inediti: ci saranno infatti attività ricreative per la cittadinanza, performance artistiche, mini cinema, experience nelle boutique, una mostra fotografica e una insolita caccia al tesoro, oltre ad una live performance prevista in Piazza del Duomo.

“Questa edizione rafforza il profondo legame tra Milano, la moda, la creatività e la formazione  facendo partecipe di questa festa tutta la città, i cittadini  ma soprattutto i tanti giovani creativi”.  Così l’assessore al Commercio, Attività Produttive Moda e Design Cristina Tajani che aggiunge: “Vogue for Milano è un appuntamento significativo per il mondo della Moda e per i negozianti che potranno contribuire all’allestimento dei nuovi laboratori didattici della Scuola Superiore di Arte Applicata del Castello, un luogo  che è una vera e propria fabbrica di idee in cui  la visione artistica e artigianale si fonde con quella industriale per formare moderni artigiani del bello e del ben fatto”.

“Un palinsesto sempre più ricco di eventi, una lunga giornata di attività aperte a tutti gli appassionati di moda: l’edizione 2018 di Vogue for Milano è pensata come una grande festa, democratica e inclusiva, che celebra il legame sempre più stretto tra il nostro giornale e la città”, dice il direttore di Vogue Italia Emanuele Farneti. “Aprendo le loro porte, e offrendo al pubblico attività speciali realizzate ad hoc per l’evento, i brand di moda si avvicinano al pubblico, specie a quello più giovane, rendendolo partecipe delle proprie storie e valori”.

Vogue For Milano incarna l’approccio democratico di Vogue Italia, non solo avvicinando il mondo della moda al grande pubblico ma basandosi su una vocazione benefica a supporto della città di Milano. I brand aderenti all’iniziativa realizzeranno oggetti in edizione limitata sul tema “Fashion Travel” – capi e accessori da utilizzare in viaggio – il cui ricavato sarà devoluto a una realtà identificata dal Comune di Milano insieme a Vogue Italia.

Quest’anno i proventi saranno destinati a supporto della Scuola Superiore di Arte Applicata del Castello Sforzesco della Città di Milano, da 136 anni, crocevia di saperi antichi e moderni, dove tradizioni senza tempo si affiancano alle sperimentazioni contemporanee più innovative e interessanti. Un luogo di incontro, crescita, una vera e propria comunità dove le manualità e le competenze più diversificate trovano accoglienza e ospitalità.

Lo scorso anno i proventi sono stati destinati a un progetto di riqualificazione delle periferie della città, in particolare alla realizzazione della copertura della pedana del Mercato Comunale di Lorenteggio – progettata da Renzo Piano – per consentire di ospitare spettacoli e attività sociali oltre che a utilizzare lo spazio anche nei periodi invernali. Negli anni precedenti i fondi raccolti sono andati a diverse attività benefiche sia locali che nazionali. A partire dalla piantumazione di alberi nel Comune di Milano e alla realizzazione e sistemazione del giardino pubblico del Villaggio Barona, all’Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi, alla regione Emilia Romagna colpita dal terremoto del 2012, al Comune di Finale per il ripristino del polo scolastico, al reparto pediatrico dell’ospedale di Carpi per l’acquisto di attrezzature e al Comune di Mirandola per la gestione di una nuova sezione della Scuola dell’infanzia Sergio Neri. E ancora, alla riqualificazione del campo sportivo, degli spogliatoi e dell’area verde annessa al quartiere Quarto Oggiaro a Milano, al progetto del Comune di Milano per l’inserimento nel mondo del lavoro di ragazzi in difficoltà, “Milano Ti Forma Fleming e San Giusto” e a “Differenza Donna”, l’Associazione che si rivolge alle donne oggetto di violenza e in condizione di disagio e ai loro figli minori, all’Istituto Monzino per contribuire alla ricerca sulle malattie cardiovascolari e all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

All’iniziativa aderiranno centinaia di negozi, tutte le più importanti griffe e le più rappresentative boutique cittadine nelle zone del centro e del quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova, all’intero quartiere di Brera e Corso Como, Piazza Gae Aulenti e il quartiere di Porta Nuova. Un ruolo importante, come sempre, avranno le Associazioni dei Commercianti che ad ogni edizione si impegnano attivamente per la buona riuscita dell’evento.

Print Friendly, PDF & Email