Spostamento a maggio per la mostra L’emozione nel segno, nel colore, nella parola 2021. Al via anche il Premio Arte e Cultura

Parte la XXV edizione del Premio Arte e Cultura 2021, promosso dall’Accademia Internazionale di belle arti, lettere e scienza di Michelangelo Angrisani a Cava de’ Tirreni (SA). Questi gli articoli che parlano della precedente edizione.

XXIV Edizione del Premio Arte e Cultura 2020

Serata d’eccezione per il Premio Arte e Cultura con la primatista Mariafelicia Carraturo

La mostra L’emozione nel segno, nel colore, nella parola edizione 2021 cambia nuovamente le date a causa del prolungarsi delle restrizioni imposte dalla pandemia di Covid-19, che vengono spostate a domenica 9 maggio, alle 18 –  per l’inaugurazione – (mentre la mostra sarà già visitabile dalle 19,30 del giorno 8) e al 16 maggio per la chiusura. Giovedì 13 la serata sarà dedicata alla presentazione dell’Annuario 2021 Parola Segni e Colore IX edizione, a un reading poetico e alla presentazione di alcune pubblicazioni. Qui di seguito i dettagli della manifestazione, fatte salve le date.

L’Emozione nel Segno, nel Colore, nella Parola, Cambiano le date della mostra

Ma un’altra iniziativa prende le mosse nella stessa location del Complesso di San Giovanni a Cava de’ Tirreni. Si tratta del Premio Arte e Cultura 2021, giunto alla venticinquesima edizione, che avrà luogo tra il 19 e il 27 giugno.  A partecipare saranno, per le arti figurative, le sezioni di Pittura, Scultura, Fotografia, Artigianato artistico, Grafica, (queste ultime due sono new entry). Per la letteratura, invece, avremo le sezioni Poesia – sia in lingua che in vernacolo – e quella dedicata alla Narrativa. I dettagli dell’iniziativa saranno comunicati prossimamente.

Print Friendly, PDF & Email

About Eleonora Davide

IL DIRETTORE RESPONSABILE Giornalista pubblicista, è geologa (è stata assistente universitaria presso la cattedra di Urbanistica alla Federico II di Napoli), abilitata all’insegnamento delle scienze (insegna in istituti statali) e ha molteplici interessi sia in campo culturale (organizza, promuove e presenta eventi e manifestazioni e scrive libri di storia locale), che artistico (è corista in un coro polifonico, suona la chitarra e si è laureata in Discipline storiche della musica presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino). Crede nelle diverse possibilità che offrono i mezzi di comunicazione di massa e che un buon lavoro dia sempre buoni risultati, soprattutto quando si lavora in gruppo. “Trovo entusiasmante il fatto di poter lavorare con persone motivate e capaci, che ora hanno la possibilità di dare colore e sapore alle notizie e di mettere il loro cuore in un’impresa corale come la gestione di un giornale online. Se questa finestra sarà ben utilizzata, il mondo ci apparirà più vicino e scopriremo che, oltre che dalle scelte che faremo ogni giorno, il risultato dipenderà proprio dall’interazione con quel mondo”.