Riserva del Furlo, la coppia di aquile reali ha iniziato con anticipo il periodo di nidificazione

La coppia di aquile reali che vive al Furlo

Realizzato un nuovo nido sul Monte Paganuccio e deposte due uova. L’ultima nascita risale al 2016, prima dell’allontanamento della “regina” Elena e dell’arrivo della giovane

Con circa quindici giorni di anticipo rispetto ai tempi consueti, la coppia di aquile reali presente nella Riserva naturale statale “Gola del Furlo”, gestita dalla Provincia di Pesaro e Urbino, ha iniziato il periodo di nidificazione. La scoperta è avvenuta grazie alle osservazioni degli appassionati e collaboratori della Riserva, che hanno notato maschio e femmina intenti a creare un nuovo nido, che si aggiunge così ai 3 già presenti  sul Monte Paganuccio. La nidificazione a febbraio viene considerata dagli esperti un fatto insolito. Due le uova deposte, che verranno covate per circa 40 – 45 giorni. Come molti ricorderanno, la giovane femmina di aquila reale è arrivata nella Riserva del Furlo nel 2017, prendendo il posto della “regina” Elena, di 40 anni di età, allontanatasi o cacciata dalla nuova. L’ultima nascita nella Riserva risale al 2016, dalla coppia storica, un anno prima che Elena lasciasse il posto alla giovane aquila.

Print Friendly, PDF & Email