HAMILTON VINCE IN RUSSIA. VETTEL SECONDO

Lewis Hamilton si aggiudica il round russo a discapito dello sfortunato Nico Rosberg, detentore della pole. Ottimo Sebastian Vettel sul secondo gradino del podio.

 

Sochi ci ha regalato una delle gare più emozionate del campionato di Formula 1, ricca di duelli, incidenti e colpi di scena. La corsa inizia con un Kimi Raikkonen esuberante, il finlandese si lancia all’attacco di Valterri Bottas (Williams) e prova ad insidiare le Mercedes. Ma al primo giro entra la safety car per via di un incidente, e le Frecce d’Argento scappano via.

Kimi conduce la sua gara con ottime prestazioni, ma il confronto con Bottas si protrae fino alla fine della gara. Il ferrarista, nell’ultimo giro, supera Serjo Perez e tenta una attacco disperato al connazionale della Williams. Il tentativo si conclude con uno scontro che costringe Valtteri Bottas al ritiro, mente Raikkonen riesce ad arrivare al traguardo con la vettura danneggiata in quinta posizione. L’accaduto è ancora sotto investigazione.

Sebastian Vettel dopo un inizio in sordina trova la prestazione giusta e a quel punto la fortuna lo assiste con il ritiro inaspettato di Nico Rosberg, vittima di un guasto al pedale dell’acceleratore. Vettel, dopo aver guadagnato una posizione, tenta l’attacco su Bottas, ma il duello si conclude ai box, dove i meccanici Ferrari permettono alla SF15-T di mettere le ruote davanti alla Williams del finlandese. Nelle fasi finali della gara Sebastian sorpassa Perez e agguanta la seconda posizione. Negli ultimi giri fa segnare il miglior tempo in gara e riesce ad assottigliare il distacco da Hamilton. Il weekend di Sochi gli frutta il secondo gradino del podio e il secondo posto nella classifica piloti.

Lewis Hamilton vince a mani basse la sfida russa, parte guadagnando subito la prima posizione con un sorpasso pulito su Rosberg e conduce la gara senza preoccuparsi troppo dei colpi di scena nelle retrovie.

Grande merito va a Serjo Perez che realizza un ottima prestazione e mantiene il sangue freddo nei confronti degli attacchi di Raikkonen e Bottas. “Tra i due litiganti il terzo gode” avrà pensato il pilota messicano mentre assisteva allo scontro tra la Ferrari e la Williams che gli ha permesso di salire sul terzo gradino del podio.

Infine, va elogiato Carlos Sainz che fino a ieri era in un letto di ospedale. Oggi ha corso una delle sue migliori gare, realizzando una bella rimonta. Peccato per il guasto ai freni che lo ha costretto al ritiro.

Risultati gara

@Riproduzione Riservata                                                                          Flavio Uccello

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.