Facebook sta morendo? Forse no…

images

Oggi attraverso i social si può vendere, si può portare l’utente ad agire e interagire, si può trasformare l’utente in cliente. La comunicazione, però, è vincente quando è concepita a 360 gradi.

L’argomento è stato trattato anche durante l’incontro formativo rivolto ai giornalisti tenutosi presso il Circolo della Stampa di Avellino.

“A dispetto di quanto alcuni profetizzano, oggi le testate giornalistiche on line così come i social network sono più vivi che mai – ha affermato Stefano Belfiore, giornalista e social media specialist – hanno addirittura creato nuove professioni e ne hanno incrementato delle altre come il fotografo, il grafico, il videomaker.”

facebbokIl segreto per chi vuole vendere sui social sta anche nello scegliere quello più adatto alla propria identità aziendale. I social servono a veicolare contenuti ma l’utente non è solo un consumatore passivo bensì anche produttore di contenuti. La nuova frontiera dei social infatti è la messaggistica. Un’azienda o una testata giornalistica deve instaurare con i propri utenti una conversazione privata. Le recensioni sono importantissime sia perché creano la reputazione di un’azienda/giornale sia perché incrementano la SEO su Google.

Dunque, sembrerebbe proprio che i social network non stiano affatto morendo. Twitter è un social news, ha ormai scavalcato le agenzie di stampa. Facebook è un social “anziano” (a differenza di Instagram dove si stanno riversando sempre più giovani) ma non è morto.

Facebook conta per il 2018 una media di 1,52 miliardi di utenti attivi al giorno (+ 9% rispetto all’anno precedente), una media di 2,32 miliardi di utenti attivi al mese (+ 9% rispetto all’anno precedente), una revenue totale di oltre 55 miliardi di dollari ( + 37% rispetto all’anno precedente). Nell’ecosistema Facebook  (che comprende anche Instagram, Messenger e Whatsapp) ci sono a oggi 2,7 miliardi di utenti attivi ogni mese. Il social network continua e registrare segnali di crescita e ad aumentare i suoi ricavi pubblicitari, nel 2018 dovuti per il 93% all’advertising su mobile.

Ogni giorno una persona visualizza circa 200 contenuti su Facebook, ma “vedere” vuol dire “scorrere” per cui l’efficacia di un’azienda sta nel far fermare l’occhio sul proprio contenuto. In questo è importante il Visual (immagine) e il Copy (testo).

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

About LUIGIA MERIANO

Laureata in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa. Giornalista pubblicista dal 2012. Ha conseguito un Master in Web marketing e Social Media management. Si definisce riflessiva ma determinata. Ha collaborato con il Mattino di Avellino, occupandosi prevalentemente di attualità, ma ha avuto esperienze professionali anche in altri ambiti della comunicazione, quali eventi e manifestazioni culturali. La sua formazione l’ha portata ad approfondire le tematiche legate all’universo femminile, sulle quale ha svolto anche la tesi di laurea (“Il corpo della donna tra Islam e Occidente”). E' impegnata in progetti a favore dell'inserimento delle donne nel mondo del lavoro. Tra i suoi hobby il cinema, la musica e il teatro. https://www.facebook.com/luigia.meriano Per contatti luigiameriano@wwwitalia.eu