L’emozione nel segno, nel colore, nella parola. Riapre la mostra a Cava de’ Tirreni (SA)

Annotazione-2020-01-29-142857-900x280

Dopo l‘inaugurazione dl 1 marzo scorso, la Mostra Internazionale di Pittura, Scultura, Grafica e Fotografia, dovette chiudere come tutte le attività per l’emergenza sanitaria del Covid19 e fu un vero peccato perché meritava di essere visitata.

Ora le sale del bellissimo complesso monumentale di San Giovanni a Cava de’ Tirreni (SA) si riaprono per accogliere i visitatori, nel rispetto delle prescrizioni legate al contingentamento degli accesso, per evitare assembramenti e consentire di mantenere le distanze di sicurezza.

Per ricominciare, l’entusiasta e vulcanico presidente dell’Accademia Internazionale “Arte e Cultura” Michelangelo Angrisani ha organizzato una nuova inaugurazione che si terrà sabato 27 giugno alle 18,00 nei locali della mostra  in Corso Umberto I. Parteciperanno alla riapertura: Vincenzo Servalli, sindaco di Cava de’ Tirreni; S.E. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni; l’avv. Lorena Iuliano, presidente del consiglio comunale; il prof. Bruno Franco Vitolo, critico d’arte e letterario; il prof. Fabio Dainotti, critico letterario e scrittore; il M° Michelangelo Angrisani, presidente dell’Accademia.

Giovedì 2 luglio alle 18,00 il primo evento legato alla mostra: la presentazione del libro Una donna a foglietti di Paola La Valle, scrittrice e giornalista, che sarà tenuta dal prof. Franco Bruno Vitolo. Parteciperanno anche alcuni poeti dell’Accademia che reciteranno alcuni versi.

Coronavirus in mostra a Cava de’ Tirreni, la provocazione della collettiva artistica

 

Print Friendly, PDF & Email

About Eleonora Davide

IL DIRETTORE RESPONSABILE Giornalista pubblicista, è geologa (è stata assistente universitaria presso la cattedra di Urbanistica alla Federico II di Napoli), abilitata all’insegnamento delle scienze (insegna in istituti statali) e ha molteplici interessi sia in campo culturale (organizza, promuove e presenta eventi e manifestazioni e scrive libri di storia locale), che artistico (è corista in un coro polifonico, suona la chitarra e si è laureata in Discipline storiche della musica presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino). Crede nelle diverse possibilità che offrono i mezzi di comunicazione di massa e che un buon lavoro dia sempre buoni risultati, soprattutto quando si lavora in gruppo. “Trovo entusiasmante il fatto di poter lavorare con persone motivate e capaci, che ora hanno la possibilità di dare colore e sapore alle notizie e di mettere il loro cuore in un’impresa corale come la gestione di un giornale online. Se questa finestra sarà ben utilizzata, il mondo ci apparirà più vicino e scopriremo che, oltre che dalle scelte che faremo ogni giorno, il risultato dipenderà proprio dall’interazione con quel mondo”.