Basket, Avellino cede il passo allo Zielona Gora: al PalaDelMauro termina 57 a 64

basketball-champions-league

Avellino cede il passo allo Zielona Gora, i campioni polacchi riescono ad espugnare il PalaDelMauro in una gara che li vede sempre avanti contro una Sidigas che sbaglia approccio alla partita e poi non riesce a completare la rimonta nel terzo quarto.  Terza sconfitta casalinga in Champions League per gli irpini che restano ancora in corsa per la qualificazione ma vengono superati da Ostenda.

Primo quarto: L’inizio è tutto di marca polacca con gli ospiti che si ritrovano 7-0 avanti dopo 4 minuti di gioco. Il time-out di Sacripanti non ha gli effetti sperati tanto che lo Zielona Gora si porta sul più 11 con Avellino che non riesce a trovare la via del canestro; i primi sette punti dei lupi arrivano da Fesenko e Scrubb intervallati dalla tripla di Fitipaldo. Le due triple di Gecevicius permettono ai polacchi di chiudere il primo periodo sul 7 a 19.

Secondo quarto: La tripla di Muric fa reagire la Scandone che sigla un parziale di 6-1 portandosi a meno dieci; la tripla di Scrubb è quella del 16-25. Tuttavia i polacchi non ci stanno e riprendono a martellare la retina con Dragicevic e Gecevicius ritornando al vantaggio di +16 (16-32). Filloy dall’arco poi Leunen che sfrutta il fallo tecnico costringono lo Zielona Gora al time-out sul 23-34, nel giro di un minuto prima la bimane di  Fesenko poi la tripla di Filloy spingono Urlep al secondo time-out. Si va all’intervallo sul 28-36

Terzo quarto: Pronti via e Rich segna subito 4 punti di fila poi Fesenko porta i suoi sul meno due (34-36). Il time-out giova ai polacchi che reagiscono con le triple di Zamojski  e Hrycaniuk tuttavia la Sidigas recupera terreno con Fesenko e Rich. Gli ultimi punti del quarto sono tutti di marca polacca: prima Kelati in semi gancio e poi Hrycaniuk portano gli ospiti avanti di otto (41-49)

Ultimo quarto: Filloy apre da tre ma Moros e Kelati rimettono gli ospiti sulla doppia cifra di vantaggio (45-53). Ai canestri di Wells e Rich rispondono Dragicevic e Kelati; Sacripanti chiama il time-out. Il rientro in campo vede i due team incapaci di mettere punti a referto poi arriva la tripla di Zamojski per il 49-57. Proprio nel momenti in cui il canestro di Dragicevic sembrava archiviare il match, Jason Rich si sveglia segnando 8 punti di fila costringendo lo Zielona Gora al time-out (57-64). Avellino non riesce a sfruttare alcune occasioni mentre i polacchi riescono a mantenere e non sprecare possessi; gli irpini trovano la terza sconfitta casalinga in Europa.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Moretti

Ha 22 anni, studia Scienze Politiche. Ama il Basket e ha una grande capacità di osservazione e rielaborazione: doti basilari per un bravo giornalista. Originale e pronto, sta costruendo il suo cammino. E' giornalista pubblicista. https://www.facebook.com/francesco.moretti.5205 francescomoretti@wwwitalia.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.