Basket, Avellino espugna Istanbul: Besiktas sconfitto 80-86

sacripa

La Sidigas Avellino conquista una vittoria pesantissima in terra turca battendo il Besiktas per 80 a 86. Gli uomini di Pino Sacripanti riscattano la brutta sconfitta di Brescia e battono uno dei team favoriti di questa Basketball Champions League.

Primo Quarto: Botta e risposta di punti tra le due squadre con Avellino guidata dai 4 punti di Fesenko mentre i padroni di casa rispondo con un Weems infuocato che mette a referto 6 punti portando il Besiktas a +4 (10-6). Buone percentuali dal campo sia per i turchi che per gli irpini: i primi trovano le triple di Strawberry e Diebler mentre i biancoverdi sempre da tre con Rich e Leunen. La bomba di Weems porta i suoi sul 22-17 ma la Scandone torna sotto grazie ai 4 punti consecutivi di Rich; Diebler sale in cattedra grazie ai 3 liberi concessi da Wells poi piazza la tripla. Ndiaye schiaccia per i lupi ma Al trova la tripla sulla sirena e porta i suoi sul 31-23.

Secondo Quarto: I punti di Sanli portano il Besiktas al massimo vantaggio di +10 ma la reazione di Avellino è guidata da Filloy che risponde due volte dalla distanza, i due punti di Wells mettono la Scandone sul -5 (36-31). Al solito Strawberry risponde il gelido Filloy poi i turchi prendono il largo grazie a Ziebler ma Avellino non demorde e con le triple di Fitipaldo e Leunen si riporta sul meno 5 costringendo il Besiktas al time-out. Al rientro in campo c’è il dominio biancoverde con i due canestri di Riche che siglano il parziale 10-0. Si va all’intervallo sul 49-48.

Terzo Quarto: Rich sfrutta l’assist di Fipaldo e firma il sorpasso Scandone, Fitipaldo trova la tripla dall’angolo con la risposta sempre dall’arco di Strawberry. Avellino trova il massimo vantaggio con Leunen  per il 53-58. Avellino ha l’inerzia della gara dalla sua parte: a Weems risponde D’Ercole poi con Wells i lupi raggiungono la doppia cifra di vantaggio che conclude il penultimo periodo sul 64 a 74. Le squadre hanno tirato col 60 % dalla distanza.

Ultimo Quarto: La Sidigas difende bene ma in attacco è sterile, il Besiktas trova i primi punti del quarto dalla lunetta dopo 3 minuti di gioco. Alla metà del quarto arrivano i primi punti dal campo col gioco da tre di Sanli, Avellino non riesce più a segnare e i padroni di casa ne approfittano con la tripla di Sanli e il canestro di Weems che vale il 74 pari. I primi due punti di Avellino arrivano dopo 6 minuti con Filloy che fa 2/2 dalla lunetta, grazie ai tiri liberi la Sidigas trova il parziale di 7-0 portandosi sul 74 a 81. E’ ancora Sanli a reagire riportando i suoi sul meno 3 ma arriva il canestro di Leunen, il primo dal campo per gli irpini. E’ Ariel Filloy a congelare la partita, l’ex Venezia gestisce l’ultimo possesso piazzando la bomba da tre; Avellino porta a casa una vittoria pesantissima per 80 a 86

 

Besiktas: Boatright, Al 3, Guler, Geyik 3, Veyseloglu 1, Sanli 17, Mutaf, Strawberry 13, Sipahi 4, Lima 2, Diebler 23, Weems 14.

Sidigas: Zerini, Wells 10, Fitipaldo 11, Mavric, Leunen 12, Scrubb, Filloy 17, D’Ercole 3, Rich 21, Fesenko 8, Ndiaye 4, Parlato.

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Moretti

Ha 22 anni, studia Scienze Politiche. Ama il Basket e ha una grande capacità di osservazione e rielaborazione: doti basilari per un bravo giornalista. Originale e pronto, sta costruendo il suo cammino. E' giornalista pubblicista. https://www.facebook.com/francesco.moretti.5205 francescomoretti@wwwitalia.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.