Basket, Venezia-Avellino sarà la 700esima gara in Serie A per gli irpini

sidigas-avellino

La sfida di Domenica (1 Aprile 20.45) a Venezia rappresenta per Avellino anche un importante traguardo dato che per gli irpini si tratterà della 700esima partita in Serie A. Era il 29 Maggio 1997 quando l’allora Pasta Baronia, allenata dall’avellinese Gianluca Tucci, battè in uno spareggio la Gaverina Bergamo allenata da Carlo Recalcati che sancì la promozione in A2. Una storia, quella della Scandone, lunga 70 anni di cui 21 passati in Serie A.

L’esordio fu la sconfitta in casa contro la Snai Montecatini mentre la prima vittoria in A2 arrivò sempre in casa contro la Sicc Jesi, proprio Jesi ritornerà nella storia della Scandone tre anni dopo quando la De Vizia raggiunse la promozione in A1 con la tripla da metà campo allo scadere di Claudio Capone, era il 25 Maggio del 2000.

Avellino milita ininterrottamente nella massima serie da 18 anni, la prima partita in A1 fu sul campo della Viola Reggio Calabria mentre la prima vittoria (gara n. 105) fu al PaladelMauro contro Roosters Varese.

Dal 2000 ad oggi la Scandone ha consolidato la sua presenza nella massima serie riuscendo a divenire una delle piazze più importanti dell’Italia cestistica, dopo la Coppa Italia vinta nel 2008 e l’esordio in Europa, le tre semifinali dei Play-Off purtroppo senza mai raggiungere una ambita quanto desiderata finale.

Domani la sfida a Venezia con la Sidigas che proverà a festeggiare al meglio il traguardo delle 700 gare, magari battendo la sua “bestia nera” per accorciare le distanze del secondo posto occupato proprio dai lagunari.

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Moretti

Ha 22 anni, studia Scienze Politiche. Ama il Basket e ha una grande capacità di osservazione e rielaborazione: doti basilari per un bravo giornalista. Originale e pronto, sta costruendo il suo cammino. E' giornalista pubblicista. https://www.facebook.com/francesco.moretti.5205 francescomoretti@wwwitalia.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.