HAMILTON VINCE IN CANADA, VETTEL SFIORA L’IMPRESA

WCENTER 0XQGBCUICH                epa05359978 German Formula One driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari (front) and British Formula One driver Lewis Hamilton of Mercedes AMG GP in action during the 2016 Formula One Grand Prix of Canada at the Gilles Villeneuve circuit in Montreal, Canada, 12 June 2016.  EPA/VALDRIN XHEMAJ

Lewis Hamilton si aggiudica il Gran Premio del Canada, Sebastian Vettel lo insegue a pochi secondi di distacco, penalizzato da una strategia inefficace.

Al via del Gran Premio Vettel azzecca una partenza perfetta, supera in accelerazione le due Mercedes con facilità e riesce persino a guadagnare distacco sugli inseguitori nei primi giri. Sorpresi dalla manovra del ferrarista, le due Mercedes si trovano appaiate, le vetture si toccano e Nico Rosberg perde diverse posizioni. A questo punto ci si aspetterebbe che il team Ferrari tenti in tutti i modi di mantenere Vettel in prima posizione, seguendo le strategie della Mercedes. Invece, i tecnici di Maranello si basano sulla prestazione delle gomme e ritengono opportuno far rientrare il pilota prima del previsto, per avere pneumatici più freschi nel finale di gara e sfruttare l’undercut. Con il senno di poi è facile giudicare una scelta piuttosto che un’altra, tuttavia, con quel pit stop Sebastian Vettel perde la testa della gara senza riuscire a riguadagnarla. Oltre alla superiorità della vettura, la Mercedes è avanti anche dal punto di vista organizzativo, raramente commette errori strategici e quando questo succede il pilota prende in mano la situazione (vedi Hamilton a Montecarlo). Di fatto Vettel termina la gara in seconda posizione a circa cinque secondi da Hamilton, realizzando un’ottima prestazione, compiendo anche bei sorpassi ai danni delle Red Bull. Resta, però, l’amaro in bocca per una vittoria sfiorata.

Incolore la gara del compagno Kimi Raikkonen che si limita a mantenere la posizione raggiunta in qualifica, la sesta. Mentre Nico Rosberg riesce a recuperare qualche posizione e arriva quinto, limitando i danni. Adesso il tedesco della Mercedes è ancora primo in classifica, ma con un distacco di nove punti su Hamilton.

Una lode va a Max Verstappen che, ancora una volta, dimostra una maturità agonistica superiore ai suoi diciotto anni. Il pilota della Red Bull non solo compie una bella gara ma riesce a neutralizzare gli attacchi di Rosberg negli ultimi giri, nonostante la manifesta superiorità della vettura tedesca.

Risultati Gp di Canada

@Riproduzione Riservata                                           Flavio Uccello

Print Friendly, PDF & Email

About Flavio Uccello

Ha 25 anni, giornalista pubblicista, consulente assicurativo e finanziario per Generali Italia. Oltre a trattare argomenti di natura socioeconomica, ha una smodata passione per i motori e il motorsport di cui scrive diffusamente nelle nostre rubriche. Ama leggere ed è molto curioso. Ha una gran voglia di comunicare con il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.