MODALITA’ DI VOTO: IL VADEVECUM PER NON CADERE NELL’ERRORE SULLA SCHEDA ELETTORALE

19 scheda el

La rapida campagna elettorale che ha preceduto le elezioni del 4 Marzo termina oggi con il grande punto interrogativo del post voto. Tanti i dubbi sulle proiezioni e sugli indici di gradimento di partiti e programmi da parte dell’elettorato, ma tanti dubbi anche sulle modalità di voto contemplate dal Rosatellum bis.

Come fare ad evitare la scheda nulla? Ecco un pratico schema per non cadere nell’errore una volta dentro la cabina elettorale.

CROCE SUL CANDIDATO UNINOMINALE – Barrando solo il nome del candidato al collegio uninominale, si esprimerà la preferenza nei suoi confronti e nei confronti della coalizione che lo sostiene. Il voto, dunque, sarà diviso tra i partiti presenti nella coalizione.

CROCE SUL SIMBOLO E SUL CANDIDATO UNINOMINALE – Barrando il nome del candidato al collegio uninominale e uno di simboli presenti nella coalizione che lo sostiene, si esprimerà la preferenza nei confronti del candidato e la preferenza verso il partito barrato.

CROCE SUL SIMBOLO – Barrando solo il simbolo, il risultato non cambia. In questo modo si esprimerà infatti la preferenza nei confronti del partito barrato, ma anche nei confronti del candidato al collegio uninominale ad esso collegato.

CROCE SU UN CANDIDATO UNINOMINALE E SU UN SIMBOLO DI UN’ALTRA COALIZIONE: VOTO NULLO – Il voto disgiunto non è valido. Non sarà possibile barrare il simbolo di un partito che sostiene il candidato uninominale X, e contemporaneamente barrare il nome del candidato uninominale Y.

Queste regole valgono sia per la scheda relativa alla Camera (scheda ROSA), sia per quella relativa al senato (scheda GIALLA).

Altra questione quella del tagliando antifrode applicato alla scheda.

Questo andrà in parte rimosso dal presidente di seggio alla consegna della scheda all’elettore, mentre verrà annotato il codice che vi è stampato.

All’uscita dalla cabina l’elettore dovrà riconsegnare la scheda al presidente che, una volta accertata la corrispondenza del numero con quello annotato, dovrà asportare il resto del tagliando dalla scheda.

Solo dopo aver compiuto queste operazioni la scheda sarà inserita dal presidente nell’urna.

UNA SCHEDA CHE NON ABBIA SEGUITO QUESTA PROCEDURA SARA’ CONSIDERATA NULLA O IL VOTO SARA’ ANNULLATO.

Print Friendly, PDF & Email

About Angelo Damiano

Angelo Damiano, giornalista classe 1992. Avellinese e Napoletano di origine, meridionale per vocazione. Da anni collabora con varie testate (soprattutto online), spaziando dallo sport alla politica passando per la cronaca. Si è appassionato alla politica negli anni del liceo e continua a seguirla con occhio quasi sempre imparziale. Pregi: amante di football manager. Difetti: ossessivamente amante di football manager. Per contatti angelodamiano92@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.