AVELLINO SFATA IL TABU’ CREMONA: SIDIGAS BATTE VANOLI 86 A 73

ragland

La Sidigas Avellino sconfigge una rediviva Vanoli 86 a 73, espugnando per la prima volta nella sua storia il PalaRadi di Cremona e sollevandosi dopo le ultime due sconfitte esterne consecutive, contro Cantù, in campionato, e Strasburgo, in coppa.

A partire forte, con un parziale di 4 a 0, è la Vanoli, guidata dal nuovo coach Paolo Lepore, irpino di nascita, che ha sostituito Cesare Pancotto dopo la batosta (-29) subita sul campo di Brescia. La Scandone riesce però a rispondere all’offensiva cremonese, passando in vantaggio (10-14) già al 5’. Tanta sfortuna per l’ex di giornata, Marco Cusin, che nella prima frazione di gioco cade male, colpendo bruscamente il fondoschiena sul parquet. Il centro, soccorso dallo staff irpino, ha così chiuso in anticipo la sua partita.

Nel secondo quarto la Vanoli spinge forte, riuscendo persino a portarsi sul + 13 (33-18 al 13′), grazie ad una super prestazione di Holloway, che chiuderà la sua partita con 25 punti ed un 13/13 ai liberi. Da questo momento in poi la Sidigas si scuote, riuscendo grazie ad un incisivo Joe Ragland (24 punti e 3/5 da tre) non solo a riportare in parità il match, ma anche a piazzare l’allungo decisivo, grazie anche ad un attacco sostanzialmente innocuo della Vanoli, che consente alla Scandone di chiudere la partita con 13 punti di distacco (73-86).

Grazie a questa vittoria Avellino può blindare il quarto posto in classifica, condiviso almeno fino a domani sera con la GrissinBon, mentre per Cremona la situazione si fa sempre più preoccupante, trovandosi ultima a – 4 dal penultimo posto in graduatoria.

Francesco Medugno

@ Riproduzione Riservata

 

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Medugno

26 anni, laureato in Lettere classiche, ama il Moto GP. Scrupoloso e preciso, la sua altra passione è il Cinema. E' giornalista pubblicista. Sta sperimentando nuovi modi di comunicare. https://www.facebook.com/ffranciscake13 Per contatti francescomedugno@wwwitalia.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.