Hamilton da paura: che prova in Ungheria! Notte fonda Ferrari

Hamilton Stiria

Prova di forza sensazionale di Lewis Hamilton, che conquista la sua ottava vittoria in carriera nel GP di Ungheria.

Il campione del mondo in carica spazza via la concorrenza fin dalla partenza, scappando subito nonostante una situazione meteo incerta (le vetture sono partite con gomme intermedie, ad eccezione delle Haas). Hamilton, poi, ha avuto gioco facile ad incrementare il vantaggio sugli inseguitori, agguantando anche il giro veloce nel finale.

Secondo posto per Verstappen, titolare di una gara consistente nonostante l’errore prima di schierarsi in griglia, che lo aveva visto finire contro le barriere.

Solo terzo Bottas, autore di una partenza disastrosa (dato insolito per un ottimo starter come il finlandese). Lo scudiero della Mercedes è riuscito, però, a recuperare molte posizioni grazie alla supremazia della sua Freccia Nera, fino a salire sul podio, anche se solo sul gradino piu basso.

Domenica disastrosa per la Ferrari, che, 12 anni dopo l’ultima volta (era il 2008 a Silverstone), si vede doppiare per due volte nello stesso Gran Premio. Alla Rossa manca proprio tutto: grip, velocità di punta e in curva. A queste problematiche si è aggiunta una pessima strategia del muretto, con la scelta della mescola sbagliata per Leclerc, quella piu morbida, e di lasciare in pista il monegasco quando ormai non aveva più ritmo. Così, Charles ha chiuso in undicesima posizione, mentre Vettel, autore di una gara migliore nonostante i continui bloccaggi, in sesta.

Francesco Medugno

@ Riproduzione Riservata

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Medugno

26 anni, laureato in Lettere classiche, ama il Moto GP. Scrupoloso e preciso, la sua altra passione è il Cinema. E' giornalista pubblicista. Sta sperimentando nuovi modi di comunicare. https://www.facebook.com/ffranciscake13 Per contatti francescomedugno@wwwitalia.eu