Bellezza e Make-up di Memy De Santis

Memy trucco

Inizia con questo articolo una nuova rubrica di WWWITALIA dedicata al trucco e ai suoi segreti, con cui la Make-up artist Memy De Santis ci introdurrà nel suo mondo e ci regalerà imperdibili consigli per apparire ancora più belle

Negli ultimi anni l’arte del Make-up è stata sdoganata sui social e in modo particolare su Instagram e Youtube attraverso i tutorial, ma ci sono sicuramente degli argomenti che spesso vengono sottovalutati o furbamente omessi.

La prima cosa che credo sia importante chiarire è il concetto che il Make-up artist è un lavoro a tutti gli effetti, ragion per cui è essenziale un’adeguata formazione. Molti sono convinti che la figura di truccatore e quella di estetista siano la stessa cosa, ma si tratta di due differenti settori con due differenti e specifici percorsi di studio.

La prima cosa da chiarire in merito  al vasto mondo del Make-up è che c’è una fondamentale differenza tra ciò che viene proposto sui social e ciò che è in realtà il trucco.

È bene sapere che le tecniche per realizzare un trucco di tipo fotografico saranno assolutamente differenti da quelle utilizzate per un Make-up da tutti i giorni o da cerimonia.

Nel corso di questa rubrica andremo a toccare tutti i punti e le tecniche principali di questa vera e propria arte.

È di fondamentale importanza, prima di parlare delle tecniche possibili, conoscere bene gli strumenti che si possono utilizzare per realizzare un perfetto Self make-up.

I PENNELLI

Per quanto  riguarda i pennelli, ci sono molte scuole di pensiero e molti sono i tipi di setole tra le quali scegliere. Si possono suddividere in due macro gruppi, i pennelli a pelo naturale e quelli a setole sintetiche che a loro volta hanno dei sotto gruppi.

I pennelli a setola naturale possono essere, in ordine di qualità, di scoiattolo, zibellino, pony, capra e martora e sono i migliori per lavorare con le polveri in quanto ci permettono una sfumabilità modulabile e più raffinata; tra i pennelli a pelo sintetico, invece, abbiamo il nylon e il taklon che rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo delle setole. Offre un’elevatissima resa, che permette di fare a meno dei pennelli a pelo naturale, solitamente comunque, il pelo sintetico viene utilizzato per i prodotti liquidi o in pasta; vi sono, in fine, i pennelli dual fiber che hanno la particolarità di essere composti da entrambe le fibre, solitamente utilizzati per tutti i tipi di prodotti.

©Riproduzione riservata WWWITALIA

Memy2

Memy De Santis, make-up artist, diplomata nel 2016 presso la Raffaella Vallone supported by Kryolan di Napoli e specializzata in make-up con aerografo.

“Il make-up è l’arte che ci permette si essere chiunque vogliamo […] Amo vedere lo sguardo delle persone dopo il trucco, è come se si guardassero per la prima volta.”

Truccare è la sua missione, non solo una passione. Ha iniziato questa professione con l’idea di aiutare le persone, farle sentire più sicure in se stesse. Esprimere e valorizzare la bellezza che c’è in un individuo è la sua prerogativa.

Print Friendly, PDF & Email