Formula 1: Pierre Gasly vince il Gp di Monza

Vittoria Alpha Tauri

Prima vittoria in Formula 1 per Pierre Gasly nella settantunesima edizione del Gp di Monza. Carlos Sainz secondo, Hamilton penalizzato.

 

Un team italiano vince il Gran Premio d’Italia ma, questa volta, non è la Ferrari ma bensì l’Alpha Tauri. A guidare al traguardo la vettura costruita a Faenza è il francese Pierre Gasly. La sua vittoria è certamente inaspettata ma pienamente meritata, i piloti e le squadre meno blasonate finiscono spesso per essere trascurate ma l’impegno che c’è dietro è certamente notevole. Ricordiamo che Alpha Tauri ha una lunga tradizione di corse che fonda le radici in Minardi, e Pierre Gasly dimostrò il suo talento vincendo il mondiale GP2 contro l’allora avversario Antonio Giovinazzi.

 

Fino alla prima metà di gara Hamilton domina la corsa come suo solito; tuttavia, dopo i primi venti giri una bandiera gialla rallenta i piloti, scaturita da un inconveniente tecnico per Magnussen. In quel frangente Giovinazzi e Hamilton entrano ai box durante la bandiera gialla, cosa vietata da regolamento, probabilmente mal consigliati dai rispettivi team. Nel giro di poco tempo i due piloti subiscono la penalizzazione dai commissari e Il campione del mondo perde una vittoria altrimenti già in pugno.

 

Al giro 24 accade un altro colpo di scena, Charles Leclerc con la sua Ferrari cerca di recuperare posizioni dopo un inizio di gara nelle posizioni più arretrate. Appena Leclerc annusa il podio la sua vettura lo molla nel pieno della parabolica, schiantandosi a duecentoventi chilometri orari contro le barriere. Il pilota Ferrari, con sommo sollievo di tutti, esce illeso ma scosso dall’abitacolo.

 

Successivamente, viene dichiarata bandiera rossa per via delle condizioni del tracciato dopo il forte impatto della Ferrari.

 

A quel punto la griglia si rimescola e alla ripartenza Gasly e Sainz (futuro pilota Ferrari) si ritrovano a combattere per la vittoria. Alla fine la spunta il francese che conquista una vittoria che sorprende i tifosi.

 

Nonostante la perdita della Ferrari in questa gara (anche Vettel si è ritirato per noie ai freni) questa vittoria tutta italiana infuoca il pubblico di Monza.

 

Da tenere in conto che il cambio del regolamento con l’applicazione della mappa motore unica per la gara ha influenzato la performance dei top team, favorendo i team tecnicamente meno avanzati. Ogni team ha i suoi software, ma la novità prevede che i piloti non possano cambiare le impostazioni in corso d’opera durante la corsa e di affidarsi alla gestione manuale della vettura.

 

Il prossimo appuntamento è sempre in Italia sul circuito del Mugello, un’interessante novità per il mondo della Formula 1.

Print Friendly, PDF & Email

About Flavio Uccello

Ha 25 anni, giornalista pubblicista, consulente assicurativo e finanziario per Generali Italia. Oltre a trattare argomenti di natura socioeconomica, ha una smodata passione per i motori e il motorsport di cui scrive diffusamente nelle nostre rubriche. Ama leggere ed è molto curioso. Ha una gran voglia di comunicare con il mondo.