Hamilton trionfa a Singapore, Ferrari sottotono

Hamilton Paul Richard

Lewis Hamton vince a mani basse a Singapore davanti a Max Verstappen e Sebastian Vettel, Ferrari visibilmente sottotono.

Il circuito di Marina Bay di Singapore è sempre stato favorevole alle Rosse, l’anno scorso i ferraristi avrebbero raccolto ottimi risultati se non fosse stato per l’incidente in partenza. Questo weekend, invece, la Ferrari non ha mai trovato la prestazione definitiva per impensierire Hamilton.

Alla partenza Vettel prova a sopravanzare Verstappen per ottenere la seconda posizione e riesce a superarlo prima dell’intervento della bandiera gialla. Proprio qualche istante prima è avvenuto un impatto tra i compagni squadra del team Force India, Perez e Ocon.

Dopo quindici giri Vettel rientra per montare le gomme rosse, scelta rivelatasi non vincente. A quel punto Hamilton e Verstappen reagiscono montando le gomme gialle, più durature. Proprio Verstappen rientra dal pit stop qualche metro davanti a Vettel, riprendendosi la posizione. Da quel momento in poi per il tedesco della Ferrari la gara continua in salita ed è costretto ad accontentarsi della terza posizione. Kimi Raikkonen termina la sua gara quinto dietro la Mercedes di Valtteri Bottas.

Nel corso della gara Hamilton non viene impensierito dagli avvenimenti delle retrovie e continua a martellare fino al traguardo, vincendo con un notevole distacco dagli inseguitori.

Sergio Perez, oltre ad aver portato a muro il compagno di squadra al primo giro, reagisce con rabbia nel confronto con Sirotkin (Williams) e lo urta con violenza. Per questi atteggiamenti aggressivi i giudici di gara gli comminano una penalità da scontare ai box.

Dopo questa gara il vantaggio di Hamilton su Vettel sale a quaranta punti.

Risultati gara

Print Friendly, PDF & Email

About Flavio Uccello

Ha 25 anni, giornalista pubblicista, consulente assicurativo e finanziario per Generali Italia. Oltre a trattare argomenti di natura socioeconomica, ha una smodata passione per i motori e il motorsport di cui scrive diffusamente nelle nostre rubriche. Ama leggere ed è molto curioso. Ha una gran voglia di comunicare con il mondo.