Successo per Lumina in castro, tra giochi, laboratori e visite al Castello anche un romanzo storico

LAURO PRESENETAZIONE

La XIV edizione di Lumina in Castro, amplificata ed estesa ai Giardini del Castello, ha convinto organizzatori e visitatori. Soddisfatto il presidente Antonio Ferraro

Una serata eccezionale per concludere una tre giorni all’insegna del Medioevo al Castello Lancellotti di Lauro (AV). La terza serata di Lumina in Castro, la kermesse di rievocazione storica, giochi, spettacolo e storia, dove non sono mancati stand dedicati alla buona birra e alla gastronomia, giunta alla XIV edizione, si è aperta ieri sera per la prima volta nella sua storia, con la presentazione di un libro. Il Normanno di Eleonora Davide, che sta incontrando diverse persone in luoghi diversi e suggestivi, è stato presentato da Giovanna della Bella e dai Cavalieri dei Due Principati di Fisciano, che hanno recitato e inscenato alcuni passaggi del romanzo storico ambientato nell’Irpinia del 1100.

DSC_0050rid

A fare da sfondo della presentazione condotta da Giovanna della Bella, studiosa di storia locale, una parata di cavalieri in costume ha mimato le scene descritte, mentre una folla di spettatori ha mostrato di gradire la presentazione/spettacolo.

DSC_0057rid

A dare lettura di alcuni brani de Il Normanno sono stati Mimmo Guarino e Antonia Alfano, rigorosamente in costume.

A coadiuvare la parata l’associazione Arcai Arceria storica di Napoli, che è stata poi impegnata nei laboratori nella zona adiacente alla piazza Lancellotti (I Giardini del Castello). L’associazione ha tenuto dimostrazioni di tiro con l’arco, e laboratori didattici su scheggiatura della selce, accensione del fuoco, giochi medievali, fabbricazione della carta, costruzione dell’arco storico e delle frecce catturando l’attenzione dei visitatori, bambini ed adulti.

Professionisti di musica, teatro e rievocazioni storiche hanno ricreato l’attesa atmosfera medievale. Si tratta de “I Viandanti di Montevergine”, dei “Tamburini Castel Lauri”, della “Reenactment Society”, del “Giullar Jocoso e la Dama e la Luna” della Compagnia “Arteare”, del duo teatrale “Ci&Ci”.

20190825_203549

La rappresentazione itinerante “Ritorno al Medioevo” de “Il Demiurgo”,  realizzata con la collaborazione dell’associazione “Pro Lauro”, “Eterea Danze Storiche” e l’associazione “Orchestriamo”, durante la visita guidata al Castello è stata goduta da una marea di visitatori che sono affluiti durante tutta la serata come nelle serate precedenti.

Lodevole il lavoro dello staff della Pro Lauro coordinato perfettamente dal presidente Antonio Ferraro, sereno e disponibile ad ogni richiesta affinché tutto funzionasse al meglio, nonostante le tante attività in programma. Gli abbiamo chiesto un bilancio della manifestazione. «Lumina in Castro, – ha dichiarato Ferraro, visibilmente soddisfatto della tre giorni appena conclusa – in questa sua quattordicesima edizione, ha provato ad amplificare quelli che erano i segnali della festa allargandosi agli antichi giardini del Castello. In questa cornice, infatti, si sono susseguiti i vari spettacoli, preannunciati nel giorno di domenica dalla brillante e originale presentazione del libro il Normanno di Eleonora Davide.
Molto positivi i commenti dei visitatori, i quali hanno saputo apprezzare l’ingresso al castello attraverso il torrione occidentale che offriva un panorama caratteristico sulla nostra cittadinaIo mi ritengo molto soddisfatto. L’affluenza è stata tanta: le tribune degli spettacoli sempre piene fino a tarda sera e più di 2000 visitatori all’interno del castello».

©Riproduzione riservata WWWITALIA

68261680_2379350325458239_2143627617771716608_n

Print Friendly, PDF & Email

About Flavio Uccello

Ha 25 anni, giornalista pubblicista, consulente assicurativo e finanziario per Generali Italia. Oltre a trattare argomenti di natura socioeconomica, ha una smodata passione per i motori e il motorsport di cui scrive diffusamente nelle nostre rubriche. Ama leggere ed è molto curioso. Ha una gran voglia di comunicare con il mondo.