Valtteri Bottas conquista la pole a Baku, Vettel terzo

bottas bahrain

Valtteri Bottas conquista la pole position a Baku, piazzandosi davanti a Hamilton e Vettel. Errore per Leclerc che rovina la sua qualifica.

Il Gran Premio dell’Azerbaijan riserva sempre sorprese e colpi di scena, il tracciato è insidioso: alterna pezzi velocissimi a settori con curve molto strette.

Diversi piloti hanno distrutto le proprie vetture sui muri del circuito, un gran botto lo dà Robert Kubica che schianta la sua Williams all’ingresso della piazza del castello, la curva più stretta del mondiale. Pochi minuti dopo, anche Charles Leclerc subisce lo stesso destino, va al bloccaggio e finisce dritto nelle barriere. Rovina tutto il bel lavoro fatto nelle prove libere e sfuma la possibilità di arrivare alla pole. Alla radio esclama “Sono uno stupido!”, dimostrando la sua umiltà. Nonostante l’errore il ragazzo della Ferrari continua a stupire per la sua bravura e professionalità.

Dall’incidente di Leclerc tutta la responsabilità resta sulle spalle di Sebastian Vettel, che tuttavia riesce a piazzarsi solo terzo dietro le Mercedes. Proprio il team tedesco ha avuto la furba idea di far entrare in pista per ultimi i suoi piloti alla fine della sessione, per prendere quanta più scia possibile, la strategia ha funzionato.

Convincenti le Alfa-Sauber che arrivano in Q1, peccato per Giovinazzi che verrà penalizzato di dieci posizioni per la sostituzione della centralina (cambiata anche dalla Ferrari per problemi di affidabilità).

Print Friendly, PDF & Email

About Flavio Uccello

Ha 25 anni, giornalista pubblicista, consulente assicurativo e finanziario per Generali Italia. Oltre a trattare argomenti di natura socioeconomica, ha una smodata passione per i motori e il motorsport di cui scrive diffusamente nelle nostre rubriche. Ama leggere ed è molto curioso. Ha una gran voglia di comunicare con il mondo.