L’origine di Cipriano arriva ad Avellino

DOMENICO CIPRIANO

Dopo le presentazioni a Bologna e Trieste, che avevamo annunciato,  continua il tour di presentazioni dell’ultimo lavoro poetico dell’eccletico artista.

Giovedì  5 aprile alle 17,00 il circolo della stampa di Avellino ospiterà la presentazione del libro di Domenico Cipriano, L’origine. Edito da L’Arcolaio, il volume recentemente è stato presentato a Bologna e a Trieste. La raccolta di poesie traccia la strada compiuta dall’autore alla ricerca delle origini della vita. Dalla propria terra, l’Irpinia, ai suoi viaggi nel mondo.

Dopo i saluti del direttore della rivista Sinestesie, Carlo Santoli,  e del presidente della fondazione C. Gesualdo, Edgardo Pesiri, parleranno del libro Alberto Granese, dell’Università di Salerno, e Gerardo Bianco, presidente A.N.I.M.I.. Coordinerà l’incontro il giornalista Gianni Colucci. Durante la presentazione, che vedrà Domenico Cipriano leggere alcune liriche dalla sua raccolta, verrà proiettato il video #HirpiniafelixPecore, zappa, scalpello e computer” realizzato dalla crow di Flussi Media Art per il padiglione Irpinia all’Expo.

Domenico Cipriano è nato nel 1970 a Guardia Lombardi, in provincia di Avellino. Già vincitore del premio Lerici-Pea per la poesia inedita nel 1999, ha pubblicato la raccolta Il continente perso (Roma, Fermenti, 2000; 2a. ed. 2001), con introduzione di Plinio Perilli e nota del musicista jazz Paolo Fresu. (libro vincitore del premio Camaiore “Proposta” 2000 e segnalato al premio Eugenio Montale 2000). Sue poesie sono apparse su riviste, antologie e collettive. Nel 2004 ha pubblicato il CD di jazz poetry Le note richiamano versi (Abeatrecords, 2004) con l’attore Enzo Marangelo e i musicisti Enzo Orefice, Piero Leveratto ed Ettore Fioravanti. Con Transeuropa (Massa) ha pubblicato Novembre (2010), silloge dedicata al terremoto dell’Irpinia del 1980, Il centro del mondo (2014). Successivamente vengono pubblicati  November (trad. a cura di Barbara Carle, Gradiva Publications, New York, 2015) e L’Origine (L’Arcolaio, 2017).

Print Friendly, PDF & Email

About Eleonora Davide

IL DIRETTORE RESPONSABILE Giornalista pubblicista, è geologa (è stata assistente universitaria presso la cattedra di Urbanistica alla Federico II di Napoli), abilitata all’insegnamento delle scienze (insegna in istituti statali) e ha molteplici interessi sia in campo culturale (organizza, promuove e presenta eventi e manifestazioni e scrive libri di storia locale), che artistico (è corista in un coro polifonico, suona la chitarra e si è laureata in Discipline storiche della musica presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino). Crede nelle diverse possibilità che offrono i mezzi di comunicazione di massa e che un buon lavoro dia sempre buoni risultati, soprattutto quando si lavora in gruppo. “Trovo entusiasmante il fatto di poter lavorare con persone motivate e capaci, che ora hanno la possibilità di dare colore e sapore alle notizie e di mettere il loro cuore in un’impresa corale come la gestione di un giornale online. Se questa finestra sarà ben utilizzata, il mondo ci apparirà più vicino e scopriremo che, oltre che dalle scelte che faremo ogni giorno, il risultato dipenderà proprio dall’interazione con quel mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.