Visiting Irpinia Castles – Taste and Culture, ecco la guida ai castelli d’Irpinia di Tina Rigione

Cattura

La prima guida in italiano, interattiva e multimediale, che ti porta tra i Castelli d’Irpinia, e non solo, con un clic o un tap: Parchi archeologici, cinte murarie, torri, borghi medioevali, palazzi e monumenti religiosi divisi in capitoli e descritti con cenni storici, centinaia di foto originali raccolte in gallerie fotografiche e video spot, cartine interattive, 90 test di verifica e apprendimento per bambini e ragazzi e adulti, glossario terminologico e riferimenti a personaggi storici, principali prodotti tipici, manifestazioni ed eventi culturali importanti; link diretti alla casella di posta elettronica per richiedere informazioni su disponibilità e sui percorsi turistici e/o organizzare una visita ai luoghi storici; link diretti al sito internet per accedere alle pagine in italiano, inglese, tedesco e giapponese, link diretti ai social media Facebook, Twitter, Blogger; Back Stage e note dell’autrice.

La guida è utilizzabile sulle piattaforme Apple. Gli utenti android dovranno ancora aspettare. Da ottobre uscirà la guida in tedesco e per fine anno in giapponese, sempre disponibili su Apple Books.

La versione in inglese è disponibile qui 

spot_libro_blog_ingl

La versione in italiano è disponibile qui

spot_libro_blog_ita

Chi è Tina Rigione

È una creativa

Fondatrice e Presidente dell’Associazione Culturale ed Editrice Per caso sulla piazzetta, ideatrice e direttore artistico de Le Notti Ritrovate; scrittrice; inizia il suo percorso formativo e lavorativo nel 1987 nel settore informatico e dal 2004 è titolare di A.L.E.M. Agenzia Letteraria Event Management.

Pubblicazioni a stampa: nel 2000 la silloge di poesia “I versi” con la prefazione del poeta emiliano Rossano Onano; “Terra” nel 2003 con la prefazione del prof. Giuseppe d’Errico; il thriller “COMMISTY non lontano dal buio” nel 2004 e in seconda edizione nel 2009; nel 2015 e 2017 VISITING IRPINIA CASTLE in plurilingue.

Pubblicazioni Interattive e Multimediali: aprile 2019 VISITING IRPINIA CASTLE in Italiano per Apple Books (Apple ID: 1462162292 – ISBN: 9788888332277) per la quale ha curato personalmente impaginazione e dettagli multimediali e interattivi, e a luglio 2019 la versione in Inglese (Apple ID: 1471103747 – ISBN: 9788888332284).

Ha curato la revisione italiana dei libri dello scrittore americano Jack Ketchum: RED (Mondolibri 2009) e LA RAGAZZA DELLA PORTA ACCANTO (Gargoyle Books 2009, Mondolibri 2009).

Nel 2009 ha ideato e realizzato il progetto di promozione turistica e culturale Castelli d’Irpinia® registrandone il marchio e gestendo il portale internazionale www.castellidirpinia.com.

Nel 2014 firma l’ideazione e la direzione artistica del progetto la “Cattura dell’Orso” per il Comune di Chiusano di San Domenico con i Laboratori artistici curati dalla Disney Italia.

Altre informazioni su www.tinarigione.com

Print Friendly, PDF & Email

About Eleonora Davide

IL DIRETTORE RESPONSABILE Giornalista pubblicista, è geologa (è stata assistente universitaria presso la cattedra di Urbanistica alla Federico II di Napoli), abilitata all’insegnamento delle scienze (insegna in istituti statali) e ha molteplici interessi sia in campo culturale (organizza, promuove e presenta eventi e manifestazioni e scrive libri di storia locale), che artistico (è corista in un coro polifonico, suona la chitarra e si è laureata in Discipline storiche della musica presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino). Crede nelle diverse possibilità che offrono i mezzi di comunicazione di massa e che un buon lavoro dia sempre buoni risultati, soprattutto quando si lavora in gruppo. “Trovo entusiasmante il fatto di poter lavorare con persone motivate e capaci, che ora hanno la possibilità di dare colore e sapore alle notizie e di mettere il loro cuore in un’impresa corale come la gestione di un giornale online. Se questa finestra sarà ben utilizzata, il mondo ci apparirà più vicino e scopriremo che, oltre che dalle scelte che faremo ogni giorno, il risultato dipenderà proprio dall’interazione con quel mondo”.